fbpx
 

Idee per una gita fuori porta con i bambini

Ciao Mamma

La primavera sta arrivando e arriva anche il momento di organizzare le gite fuori porta con i tuoi bambini.

Soprattutto ora che si avvicinano Pasqua, Pasquetta, 25 aprile e 1 maggio, le gite fuori porta sono d’obbligo.

Ecco allora i nostri consigli su come organizzarla al meglio!

Perché si dice gita fuori porta?

Partiamo dal significato.

È molto semplice:

Quasi tutte le città italiane hanno o avevano le porte di entrata e uscita nelle mura che le circondavano.

Gita fuori porta significa quindi uscire dalle mura cittadine per una gita di solito in giornata.

Dove andare per una gita fuori porta 

Trovare la giusta meta per una gita fuori porta adatta per i bambini non è semplice.

Che tipo di posto cercare?

Ecco alcuni consigli:

Un posto all’aria aperta

Ora che arriva la bella stagione, il caldo e le giornate più lunghe sicuramente un parco o comunque un luogo immerso nella natura piacerà molto ai bambini.

I bambini adorano correre nei prati ed esplorare. 

Portarli quindi in un bosco, al fiume, al lago o al mare e lasciarli liberi di curiosare fra i fiori, gli insetti e le piante li stimolerà moltissimo.

Accompagnali nelle loro esplorazioni, spiega loro cosa significa la primavera, la rinascita della natura, i fiori, i pollini, le api e il processo di inseminazione.

Li incanterai!

Necessario per una gita di questo tipo è che i bambini abbiano la voglia e la forza di camminare.

Spesso infatti non si può lasciare l’auto vicino ad un luogo adatto al pin nic ed all’esplorazione.

I sentieri nei boschi non sempre sono praticabili dai passeggini.

I tuoi bimbi dovranno quindi essere pronti a camminare un po’.

Sono troppo piccoli?

Una buona soluzione sono gli zaini o i marsupi!

Il mio bimbo è troppo grande per lo zaino e non ha mai voglia di camminare?

Tranquilla!

Ho comunque delle buone soluzioni per te!

Continua a leggere!

Piste ciclabili o comunque luoghi chiusi al traffico

Un’altra idea sono le piste ciclabili, i percorsi immersi nella natura ma “attrezzati” con piste asfaltate dove far correre in bici i tuoi bambini.

Se stare in mezzo alla natura comporta il doversi portare tutto da casa, le piste ciclabili ed i parchi attrezzati metodo a disposizione bar, bagni pubblici, ristoranti, parcheggi comodi aree gioco e tutto quello che serve per divertirti all’aria aperta con i tuoi bimbi.

Dove si trovano queste zone?

Spesso ci sono aree di questo tipo lungo le sponde di fiumi o laghi e sui lungo mare.

Non è necessario che ci sia proprio una pista ciclabile.

Condizione essenziale però è che l’area sia chiusa al traffico. 

I bimbi potranno così correre e girare in bici o monopattino tranquillamente senza correre alcun pericolo.

Zoo e parchi a tema

Un’altra idea per una bella gita fuori porta con i bambini sono gli zoo o i parchi a tema.

Ci sono diversi zoo dove gli animali non sono costretti in piccole e tristi gabbie.

Molti zoo ora offrono la possibilità di ammirare gli animali in ampie aree recintate, oppure di attraversarle in auto.

Un esempio?

Il Parco Zoo Safari di Varallo Pombia, in Piemonte.

Trovi le info a questo link >

Anche i parchi divertimento come Leolandia, Gardaland, Mirabilandia e simili sono sicuramente un’idea che farà impazzire i tuoi bimbi… e faticare molto te!!

Non dimentichiamo poi gli acquari. 

Quello di Genova su tutti, ma anche quelli più piccoli nelle altre città italiane.

Vedere i pesci colorati, magari anche gli squali e altri pesci “pericolosi” divertirà molto i tuoi bimbi.

Musei 

Anche i musei possono essere affascinanti per i bambini.

Un esempio?

Il museo di scienze naturali a Milano con i dinosauri, gli insetti e gli altri animali nei loro habitat.

Leggi il mio articolo sul museo se vuoi approfondire >

In generale i musei di scienze naturali, di tecnologia o i planetari sono molto affascinanti per i bambini e li interesseranno molto.

Fuori da questi musei di solito ci sono anche parchi e aree gioco dove poi i bambini potranno scatenarsi.

Fattorie didattiche

Interessanti sono anche le fattorie didattiche.

I tuoi bambini potranno partecipare ad attività a contatto con gli animali della fattoria come la mungitura per esempio.

Potranno anche imparare a coltivare ortaggi, fiori e piante.

Cerca attività come queste vicino a casa tua!

Come vestirsi per una gita fuori porta

La risposta giusta è la più classica: a strati!

La primavera regala giornate splendide, ma quando il sole si abbassa l’aria diventa più fresca. 

Sempre meglio quindi avere con se felpa e giacchino.

Consiglio anche un cambio completo nel caso ill tuo bimbo finisca nell’acqua o si sporchi oltre misura.

Non dimenticare anche un ombrello o delle mantelle per la pioggia, soprattutto se vai in luoghi che non offrono ripari che bar o ristoranti.

Ricette per una gita fuori porta

Il pic nic è una delle parti più divertenti per i bambini durante una gita.

Grande classico da preparare per un pin nic sono i panini.

Ti consiglio di farcire i panini con ingredienti poco salati per evitare che i bambini soffrano per la sete.

Il prosciutto cotto di solito è perfetto.

Carote lavate e sbucciate possono essere poi un modo divertente per far mangiare ai bambini della verdura… come i conigli!

Il mio bimbo adora anche mangiare i pomodorini interi.

E poi tanta frutta ben lavata, acqua e succhi di frutta.

E magari la sera rientrando vi potrete fermare per una buona pizza!

LEGGI ANCHE GLI ALTRI POST

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

SEGUICI ANCHE SU PINTEREST!

VUOI MANDARCI IL TUO RACCONTO DI VIAGGIO?

Scrivici >

AFFILIAZIONI

In questo sito, cliccando sui link che troverai, potrai acquistare su Amazon il prodotto di riferimento. Noi riceveremo una piccola commissione per i tuoi acquisti senza alcun sovrapprezzo per te.

 

No Comments

Post A Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto