fbpx
 

VIAGGIARE FA BENE AI BAMBINI

COME VIAGGIARE CON BAMBINI PICCOLI?

Un viaggio con un bambino piccolo?
Fammi indovinare … ti stai chiedendo “Non sarà pericoloso o troppo faticoso?”

 

Abbiamo fatto il nostro primo viaggio quando Ulisse non aveva ancora compiuto i due anni e siamo stati in Islanda.
Da allora Ulisse ha sempre viaggiato con noi ed ogni volta che torniamo a casa lo troviamo cresciuto e più sveglio e brillante.

 

Quindi

NO!

Viaggiare per un bambino non è né pericoloso né faticoso.

 

Al contrario, è una fonte di stimoli da cui vostro figlio attingerà a piene mani!

RIMANE SOLO DA CAPIRE COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO CON BAMBINI …

… E QUESTO SITO DARÀ TUTTE LE RISPOSTE ALLE VOSTRE DOMANDE!

Se i genitori sono felici lo sono anche i bambini

 

Se i genitori amano viaggiare e questo li rende felici lo saranno automaticamente anche i bambini.

Quindi non solo viaggiate ma fate cose che possono piacere anche a voi durante i viaggi.

Dove viaggiare con bambini piccoli

Non è necessario fare viaggi a misura di bambino: sono ammesse tutte le destinazioni (di buon senso ovviamente).

Indipendentemente dalla meta, fate in modo che durante il viaggio di facciano cose che gratificano gli adulti e cose che gratificano i più piccoli.

In questo modo vivrete esperienze indimenticabili!

Grand Anse des Salines

I bambini hanno un fortissimo spirito di adattamento

I bambini non hanno particolari necessità. La cosa più importante per loro è stare insieme ai genitori.

Se voi non sarete preoccupati per il cibo, il letto nuovo, le ore di viaggio, il caldo, il freddo, il vento, la sabbia, la neve, la vita 😉 … non lo saranno nemmeno i vostri figli.

I bambini si adattano a qualsiasi situazione.

Non si lamentano del letto duro o piccolo se vicino a loro dormono i genitori.

I lunghi spostamenti possono essere affrontati con dei piccoli e semplici accorgimenti

LEGGI QUI IL NOSTRO ARTICOLO SU COME PASSARE IL TEMPO IN VIAGGIO >

Il caldo ed il freddo si affrontano con un abbigliamento adeguato, proprio come facciamo a casa!

Non ci sono paesi poco adatti ai bambini semplicemente perchè i bambini vivono in tutti i paesi!

Il cibo diverso dal nostro non è mai interamente disprezzato dai bambini: il pane per esempio c’è in tutti i paesi del mondo e tutti i bambini lo adorano!

Insomma

Organizzate al meglio il vostro viaggio e l’attrezzatura che vi servirà e non ci saranno problemi!

Quindi viaggiare con i bambini come organizzarsi?

Nella nostra sezione CONSIGLI DI VIAGGIO troverete molte indicazioni su come organizzare il vostro viaggio

VAI ALLA SEZIONE CONSIGLI DI VIAGGIO >

Hverir

Un viaggio è un carico di stimoli per lo sviluppo dei neuroni dei nostri bimbi

Quando torniamo dai nostri viaggi notiamo sempre che Ulisse è cresciuto, è più sveglio ed ha sviluppato delle nuove capacità.

Per esempio tornati dal viaggio a Tokyo ha iniziato a colorare dentro ai bordi dei disegni, cosa che prima non sapeva fare. Siamo rimasti a Tokyo 10 giorni, non mesi…

Vedere posti, volti, piante ed animali diversi dal solito, i nuovi profumi, i colori, il cibo, la lingua, il colore della pelle sono stimoli che aiuteranno i vostri bambini a crescere.

Un viaggio non offre solo stimoli per lo sviluppo dei neuroni dei vostri figli ma li aiuta a diventare ancora più curiosi.

Un viaggio insegna loro tante cose nuove, prima fra tutte la capacità di non dare mai nulla per scontato, dovuto o assolutamente necessario.

Questo perchè viaggiando si scoprono realtà diverse dalla nostra, spesso peggiori, perchè non dimentichiamo che noi viviamo ad una latitudine fortunata.

Un viaggio riempie i loro ricordi di nuovi colori, animali, sensazioni, giochi.

A questo proposito, un piccolo consiglio: ad ogni viaggio cerchiamo di dare ad Ulisse “l’esperienza indimenticabile”:

in Islanda le balene, in Martinica le iguana, a New York  il museo dei dinosauri, a Tokyo il robot gigante.

L’esperienza indimenticabile aiuterà i più piccoli ad identificare il viaggio con questa esperienza ed a ricordarlo meglio.

Qualche consiglio di lettura

 

Vi suggeriamo qualche libro da leggere per approfondire i metodi educativi dei vostri bambini e per scegliere il vostro prossimo viaggio

 

IL METODO DANESE PER CRESCERE BAMBINI FELICI ED ESSERE GENITORI SERENI

 

Se andrete in Danimarca vedrete famiglie numerosissime, con almeno 3 bambini, felici e serene. Bambini liberi di giocare e di sperimentare.

Li invidierete!

Per questo vi consgilio la lettura di questo libro: vi aiuterà a lasciare libero il vostro bambino di scoprire, di sperimentare, di sbagliare. In questo modo crescerà più sicuro di sè e più sereno.

LEGGI QUI LA NOSTRA RECENSIONE DEL METODO DANESE >

 

VIAGGIARE CON I BAMBINI. L’ARTE DELLA VACANZA FORMATO FAMIGLIA. LONELY PLANET

 

Le guide Lonely Planet per me sono le migliori.

In questa troverete consigli di autori/genitori per organizzare il prossimo viaggio.

Cliccando sui titoli dei libri citati in questo articolo verrai reindirizzato su Amazon per l’acquisto del libro. Dal tuo acquisto riceveremo una piccola commissione che non graverà per nulla sulla tua spesa

LEGGI ANCHE GLI ALTRI POST

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

SEGUICI ANCHE SU PINTEREST!

VUOI MANDARCI IL TUO RACCONTO DI VIAGGIO?

Scrivici >

AFFILIAZIONI

In questo sito, cliccando sui link che troverai, potrai acquistare su Amazon il prodotto di riferimento. Noi riceveremo una piccola commissione per i tuoi acquisti senza alcun sovrapprezzo per te.

 

Tags:
No Comments

Post A Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto