fbpx
 

SEYCHELLES CON I BAMBINI

Ciao Mamma,

Hai mai pensato alle Seychelles come meta per una vacanza con i tuoi bimbi?

Sono costose?

Come posso organizzare il viaggio?

Sono una meta sicura e tranquilla?

SEYCHELLES - ANSE TAKAMAKA

Continua a leggere e troverai tutte le risposte …

… e anche come organizzare il tuo viaggio alle Seychelles risparmiando!

IN BREVE

  • Ore di volo: 12 complessive
  • Fuso orario: +2h quando da noi c’è l’ora legale
  • Vaccinazioni richieste: nessuna
  • Sistema sanitario: sufficiente ma non ottimale, serve un’assicurazione a copertura spese mediche 
  • Assicurazione di viaggio: necessaria
  • Periodo migliore in cui andare: aprile e maggio
  • Temperature: equatoriali, caldo e umido tutto l’anno

  • Allattamento al seno in pubblico: nessun problema
  • Fasciatoi: non presenti
  • Igiene: buona
  • Sicurezza percepita: buona
  • Attrezzatura particolare: costume da bagno!
  • Accessibilità con il passeggino: buona
  • Verde pubblico e spazi gioco: è tutta natura!

  • Moneta: rupia Seychelles, da acquistare in loco
  • Lingua: francese ed inglese
  • Visti richiesti: nessuno
  • Passaporto: necessario
  • Bancomat e carte: molto diffusi
  • Cellulari: solo 3G e oltre. La copertura è ottima in tutta l’isola, 
  • Elettricità: 220V

SEYCHELLES, QUANDO ANDARE

Le Seychelles sono un arcipelago che si trova all’altezza dell’Equatore, nell’Oceano Indiano.

Il clima è caldo e umido tutto l’anno.

Non c’è una vera e propria stagione delle piogge, né un periodo rischioso per gli uragani.

mesi più piovosi sono dicembre e gennaio.

Qual è allora il periodo migliore per visitare le Seychelles?

Se ami fare surf, luglio e agosto: gli alisei soffieranno creando belle onde su cui surfare.

Ma con i bambini?

Con i bambini, aprile e maggio: non ci sono venti né piogge eccessive.

Questo è il periodo migliore per sguazzare nell’acqua calda e fare snorkeling.

Certo un breve acquazzone al giorno lo devi mettere in conto… ma all’equatore è normale!

SEYCHELLES PARCO NATURALE SAINT'ANNE

SEYCHELLES, QUANTI GIORNI

Noi abbiamo visitato solo l’isola di Mahe, la principale e la più grande.

Siamo rimasti una settimana.

Se volete visitare anche le altre due isole principali, Praslin e La Digue, vi consiglio di rimanere 10/15 giorni.

QUALCHE CONSIGLIO PRATICO

Passare diversi giorni lontani da casa comporta non avere a disposizione tutte le comodità a cui siamo abituati.

Leggete i nostri consigli su cosa portare in viaggio per caricare l’attrezzatura elettronica, gli smartphone e i tablet!

COSA PORTARE IN VIAGGIO PER I DISPOSITIVI ELETTRONICI

SEYCHELLES, COME ARRIVARE

L’aereo è l’unico mezzo per arrivare alle Seychelles.

Non ci sono voli diretti dall’Italia verso l’arcielago, ma si deve fare necessariamente scalo.

Una delle possibilità è di fare scalo o a Dubai o in Qatar, a Doha.

Noi abbiamo preso un volo della Qatar Airlines per Doha.

Lì abbiamo aspettato un paio di ore e poi ci siamo imbarcati sul volo per Mahe.

Entrambi i voli hanno avuto una durata di circa 6 ore.

Abbiamo viaggiato di notte sia all’andata che al ritorno, soluzione ottima per i bambini.

UN CONSIGLIO SU DOVE TROVARE OFFERTE VANTAGGIOSE PER TUTTA LA FAMIGLIA!

Di solito utilizziamo Volagratis per i nostri viaggi, trovando sempre ottime offerte sia come prezzo che come durata dei voli.

Spesso infatti le buone offerte corrispondono però a dei cambi di volo con lunghe soste in aeroporto.

I voli prenotati con Volagratis invece  hanno un buon rapporto prezzo – qualità del volo.

Naturalmente è meglio scegliere periodi non in alta stagione e prenotare con molto anticipo se possibile.

Per Le Seychelles, prenotando il volo 1 mese e mezzo prima, abbiamo speso 500 € a testa andata e ritorno: un ottimo prezzo!

LEGGI ANCHE IL NOSTRO ARTICOLO SU COME VOLARE A BASSO COSTO >

VOLO IN AEREO CON BAMBINI: COME ORGANIZZARSI

Un volo in aereo, breve o lungo che sia, con i bambini è tranquillamente fattibile se ci si organizza prima.

Leggete i nostri consigli!

COME VIAGGIARE IN AEREO CON I BAMBINI: TUTTI I CONSIGLI

6 CONSIGLI SU COME FAR PASSARE IL TEMPO AI NOSTRI BAMBINI DURANTE GLI SPOSTAMENTI IN VIAGGIO

COSA PORTARE IN UN VIAGGIO CON I BAMBINI: PASSEGGINO E OLTRE

SEYCHELLES, DOVE ALLOGGIARE

Alle Seychelles ci sono molti hotel e resort e moltissimi appartamenti in affitto, chiamati self catering, e guest house.

Noi abbiamo affittato un appartamento tramite Airbnb. Abbiamo trovato un bello e pulito appartamento al centro dell’isola di Mahe, in mezzo alla lussureggiante vegetazione dell’isola.

Abbiamo speso € 500 per una settimana: un prezzo molto buono.

Vi consigliamo di cercare un appartamento non sulla costa, se volete risparmiare.

Noleggiando un auto potrete girare tranquillamente per l’isola. Tutte le destinazioni si trovano a circa mezzora.

Per percorrere l’isola di Mahe, la più grande delle Seychelles, da nord a sud ci vogliono infatti 40 minuti.

Gli appartamenti sono puliti e ben organizzati.

Vi consiglio di controllare che abbiamo a disposizione la lavatrice e l’aria condizionata.

SEYCHELLES - ANSE ROYALE

SEYCHELLES, COME MUOVERSI

Come anticipato, potete noleggiare un’auto.

Andrà benissimo una piccola utilitaria, meglio se dotata di aria condizionata.

Le strade alle Seychelles infatti sono abbastanza strette.

Tutte le strade sono comunque asfaltate ed in buone condizioni.

Le spiagge sono tutte raggiungibili in auto.

Attenzione però!

Si guida a sinistra con precedenza a destra.

Altro a cui prestare attenzione alla guida?

SI:

  • i cigli stradali non protetti e profondi scoli per l’acqua
  • gli abitanti del posto che si spostano a piedi di notte nelle strade non molto illuminate

Noleggiare un’auto di piccole dimensioni ha un costo di circa € 500 alla settimana.

Un’alternativa sono i bus.

Ce ne sono moltissimi: i vari punti dell’isola sono ben collegati in tutte le ore e i bus sono molto puntuali.

Potete scegliere fra bus senza aria condizionata, blu, più diffusi ed economici, e quelli con aria condizionata, bianchi, meno diffusi.

Girare in bus è sicuramente molto economico:

  • un biglietto per i bus senza aria condizionata costa € 0,35
  • un biglietto per i bus con aria condizionata costa € 0,80

A questo link trovate tutte le informazioni e la tabella degli orari dei bus >

Cosa abbiamo fatto noi

Certo girare in bus sarebbe stato economico e anche affascinante.

Con i bambini però serve una certa autonomia.

Ti consigliamo quindi l’auto.

Noi l’abbiamo noleggiata con Sixt spendendo circa 600 € per una settimana, comprensivi di secondo guidatore, assicurazione e seggiolino per Ulisse.

SEYCHELLES, COSA SI MANGIA

Alle Seychelles si mangia soprattutto pesce: ottimo pesce alla griglia!

Altri piatti tipici sono:

  • il pollo o il pesce fritto con le patatine, perfetto per i bambini: Ulisse lo adorava. 
  • cucina indiana: la vicinanza all’India e la presenza di molti indiani hanno diffuso questa cucina. Potrete assaggiare ottimi piatti sia di pesce che di carne che vegetariani.
  • cucina creola: potrete gustare ottimi piatti di pesce alla griglia con riso basmati e un’ottima salsa di cipolle e curry, oppure gustose insalate di mango o avocado.

 

La frutta tropicale merita un cenno particolare: lungo le strade troverete delle bancarelle che la vendono. Dovete assolutamente acquistarla. Potrete assaggiare indimenticabili ananas, mango, papaja, frutto della passione, banane e cocco fresco da bere.

Dove mangiare

Le alternative sono due:

  • I take away: offrono ottimi piatti di cucina creola e pollo o pesce fritto. Sono molto economici e spesso offrono la possibilità di sedersi a dei tavolini all’aperto per mangiare. Un piatto costa intorno agli 8 €
  • I ristoranti: vicino alle spiagge o nei centri principali potrete trovare dei ristoranti. Vi consiglio quelli di cucina creola o indiani. I costi però sono più alti: per un piatto spenderete circa 25 €. Tutti i ristoranti hanno un menù per i bambini

Dove mangiare a Mahe

Oltre ai Take Away, sparsi per tutta l’isola, soprattutto vicino alle spiagge principali, troverete dei buoni ristoranti creoli o indiani.

Ti sconsiglio quelli di cucina internazionale perché credo che si debba assaggiare la cucina tipica del luogo che state visitato.

Troverete un’ottimo ristornate di cucina indiana, il Maharaja, ad Eden Island, un’isola artificiale solo per turisti a sud della capitale Victoria, sulla costa est dell’isola.

Vi consiglio anche i ristoranti di cucina creola ad Anse Boileau, sulla costa sud ovest dell’Isola.

Ci siamo trovati molto bene al Lobster Bar e da Oscar’s.

Per qualche consiglio su come scegliere un ristorante all’estero, leggete l’articolo a questo link >

COSA PORTARE IN UN VIAGGIO CON I BAMBINI: BAVAGLINI E OLTRE

SEYCHELLES - ANSE TAKAMAKA

SEYCHELLES, COSA FARE

Naturalmente prendere il sole, sguazzare nell’acqua calda e rilassarvi all’ombra delle palme.

Seychelles, cosa fare quando piove?

Quando piove alle Seychelles, non ci sono molte alternative.

Le isole sono piccole.

La più grande, Mahe, si attraversa da nord a sud in 45 minuti.

Se piove e avete noleggiato l’auto potete girare per la costa e l’interno ammirando la vegetazione lussureggiante di queste latitudini.

Alberi altissimi, foglie più grandi della vostra testa, fiori coloratissimi.

In alternativa potete visitare Victoria.

Cosa vedere a Victoria?

La capitale delle Seychelles non offre molto in realtà.

Interessante è il mercato centrale, dove potrete girare fra le bancarelle piene di frutta e pesce. Potrete acquistare qualche souvenir e pareo da portare a casa.

Da vedere, ma solo dall’esterno, anche il tempio indù, che si trova proprio dietro al mercato.

Si tratta di una struttura piramidale ricoperta delle coloratissime statue degli dei della religione indiana: i bambini ne saranno affascinati!

Comunque non preoccupatevi troppo delle piogge:

pioverà sicuramente durante la vostra vacanza ma si tratterà di acquazzoni passeggeri che lasceranno presto il posto ad un bel sole caldo.

 

Seychelles, cosa non perdere

 

Cosa sud ovest

Qui si trovano le spiagge più belle.

Partite da Police Bay, quella più a sud, e salite lungo la strada costiera fino ad Anse Louis.

Troverete spiagge selvagge di sabbia bianca di corallo e mare turchese.

Ai lati le rocce di granito che caratterizzano il paesaggio delle Seychelles.

Lungo le spiagge la favolosa vegetazione ricca di mangrovie, palme e takamakas.

La più bella?

Sicuramente Anse Takamaka

Su questa spiaggia troverete anche un grazioso ristoranti dove gustare pesce alla griglia o deliziose insalate di mango o di avocado sorseggiando cocco fresco.

E i bambini?

Queste spiagge sono sicuramente le più belle.

Le correnti qui però possono essere molto forti se ci si spinge al largo.

Se rimanete vicino alla riva invece potete stare tranquilli, ma non lasciate entrare i bambini in acqua da soli.

Un altro problema sono le onde spesso forti che per i piccoli possono essere spaventose.

Ulisse in queste spiagge infatti non ha voluto fare il bagno.

Anse Royale e le spiagge della costa sud est

Anche queste spiagge sono molto belle e selvagge, tanto quanto quelle della costa ovest.

Per i bambini però sono più sicure.

Al largo della costa orientale di Mahe infatti si estende la barriera corallina.

Questo crea davanti alle spiagge una laguna di acqua calma e cristallina. Un vera e propria piscina.

Perfetto per i bambini che potranno sguazzare a piacimento.

Anche qui le correnti sono forti quindi fate stare i bambini dove toccano o comunque non lasciateli soli in mare.

La mattina è il momento migliore per visitare queste spiagge.

Il pomeriggio infatti sale la marea e la spiaggia quasi scompare.

Parco Naturale di Saint’Anne

Assolutamente da non perdere per grandi e piccini l’arcipelago di Saint’Anne.

Ci sono gite in barca che partono dal Marine Charter Association, nel porticciolo turistico di Victoria.

Le gite costano intorno agli 80 € compreso il pranzo e i biglietti di ingresso al parco naturale.

I bambini più piccoli non pagano.

La barca con fondale di vetro per ammirare i pesci durante il tragitto, vi porterà sopra la barriera corallina dove potrete fare snorkeling.

Ulisse, che ha 4 anni, ha fatto snorkeling nell’acqua profonda 3/4 metri e caldissima ammirando i pesci della barriera corallina.

Favoloso.

Ma non è finita qui.

La gita fa anche sosta in un’isoletta su cui potrete fare una passeggiata di 45 minuti.

Ma l’attrattiva più grande sono le tartarughe giganti che abitano le Seychelles.

Le vedrete spesso alle Seychelles ma tenute in recinti.

Su questa isola nel parco naturale invece girano libere.

I bambini, ed anche voi, potranno dar loro da mangiare e persino salirvi in groppa!!

Per pranzo vi porteranno su un’altra isola dove potrete gustare seduti sotto degli alberi di takamakas e con i piedi nella sabbia dell’ottimo pesce grigliato ed altri piatti della cucina creola.

Insomma vi consiglio assolutamente questa gita!

Beau Vallon

Questa spiaggia si trova a nord dell’isola di Mahe.

E’ una spiaggia molto turistica e, al posto della vegetazione, ha ville e palazzi che la circondano.

Ve la indico però perché anche questa spiaggia è protetta dalla barriera corallina e i bambini potranno sguazzare tranquillamente nelle sue acque cristalline.

Qui non ci sono nemmeno le correnti.

Jardin du Roi

 

Meta non balneare, ma vicinissima ad Anse Royale, questo parco botanico è molto interessante.

Si trova in mezzo alla foresta, è ben curato e potrete seguire un percorso indicato dalla mappa ed ammirare tutte le specie vegetali della zona:

  • alberi di avocado, di mango e dell’altra frutta esotica
  • orchidee
  • fiori coloratissimi
  • albero del cacao
  • palme e altri alberi ad alto fusto.

Tutto il giro vi impegnerà per circa un’ora.

Immancabili poi le tartarughe giganti, qui però sono recintate.

Parco del Morne Seychellois

Potrete attraversarlo in auto immersi in una vegetazione che vi toglierà il fiato.

Nel parco potrete visitare anche i resti di un’antica missione e una fabbrica di the.

Prendetevi una mezza giornata per visitarlo con calma e gustare a pieno il verde impareggiabile ed i colori accesi dei fiori della giungla!

LE MIGLIORI GUIDE

Ovviamente Lonely Planet!

In italiano potete acquistare la guida delle Seychelles, Mauritius e Reunion.

Solo delle Seychelles è disponibile la guida in francese.

LA NOSTRA TOP 5

1 Parco Naturale di Saint’Anne

2 Anse Royale

3 Anse Takamaka

4 La vegetazione in tutta l’isola di Mahe

5 Il pesce grigliato e il cocco fresco da bere

SICUREZZA E IGIENE

Buoni.

L’isola è molto pulita e così le sue strutture.

Anche per quanto riguarda la sicurezza non avrete problemi.

Uniche cose a cui prestare attenzione:

  • non portate oggetti di valore e passaporti in spiaggia e comunque non lasciate le borse incustodite
  • gli abitanti che girano di notte a piedi lungo i bordi delle strade poco illuminate
  • le correnti in mare
  • le scottature

 

A proposito di scottature … noi ci siamo scottati, nonostante la protezione 50.

Stare in acqua a sguazzare e a fare snorkeling infatti è pericoloso per le spalle.

Ci siamo curati con la crema Vitacreme B12 Crema régénératrice: ottima per le irritazioni ed i rossori!

Ti consiglio comunque, oltre all’uso di un’ottima crema protettiva, anche una maglietta che protegga i tuoi bimbi.

COSA PORTARE IN UN VIAGGIO CON I BAMBINI: FASCIATOIO E OLTRE

PARCO NATURALE SAINT'ANNE

CONSIGLI

Passeggino

Le maggiori attrazioni turistiche e le spiagge sono tutte facilmente raggiungibili con l’auto o bus e brevi passeggiate.

Il passeggino è da portare solo per bambini molto piccoli.

Assicurazione sanitaria

Assolutamente consigliata.

Vi tutelerà in caso di malattia affidandovi alle migliori cliniche.

Passaporto

Per l’ingresso nel paese è necessario il passaporto con validità di almeno 6 mesi.

Non ci sono visti da richiedere prima di partire.

Abbigliamento

Il costume potrebbe bastarvi!

Non ci sono particolari dress code.

Cordialità e rapporto con i turisti

Gli abitanti delle Seychelles sono molto cordiali e disponibili.

Non avrete alcun problema nel rapportarvi con loro.

Parlano tutti un ottimo inglese.

PER I VOSTRI RICORDI

Per le mie foto io utilizzo una Canon Eos M50: una mirrorless. E’ una macchina con le stesse proprietà e capacità di una reflex ma più leggera e compatta grazie alla mancanza dello specchietto interno.

LA NUOVA MIRRORLESS CANON: EOS M50. LA NOSTRA RECENSIONE

LEGGI ANCHE GLI ALTRI POST

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

SEGUICI ANCHE SU PINTEREST!

VUOI MANDARCI IL TUO RACCONTO DI VIAGGIO?

Scrivici >

AFFILIAZIONI

In questo sito, cliccando sui link che troverai, potrai acquistare su Amazon il prodotto di riferimento. Noi riceveremo una piccola commissione per i tuoi acquisti senza alcun sovrapprezzo per te.

 

No Comments

Post A Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto