fbpx
 

Come scegliere i libri per i bambini

CI SONO TANTISSIMI LIBRI PER L’INFANZIA, ALCUNI DI QUALITÀ ALTRI MENO.

TI INTERESSA SAPERE COME SCEGLIERE I MIGLIORI LIBRI PER BAMBINI?

Da sempre per far addormentare i bambini si leggono loro dei libri.

Leggere libri è quindi un metodo educativo consolidato.

Starai pensando “devo leggere però un libro valido”.

Il punto è proprio questo!

E ora mamma ti illustrerò i metodi per scegliere i libri migliori!

Perché leggere libri ai bambini

Dobbiamo partire dal motivo per cui leggere libri ai bambini è importante.

I MOTIVI SONO 3:

  • PER SVILUPPARE IN LORO L’EMPATIA E INSEGNARE A GESTIRE LE EMOZIONI

  • PER AIUTARLI A SUPERARE PAURE E A GESTIRE LA RABBIA

  • PER STIMOLARE IL LINGUAGGIO

Basandoci quindi su queste 3 motivazioni abbiamo già trovato gli indicatori della qualità di un libro per l’infanzia:

Sviluppare l’empatia e insegnare a gestire le emozioni

Cerca dei libri che parlino delle emozioni, positive o negative. 

Libri che parlano dell’amore per i genitori e i fratelli, dell’amicizia, della felicità. 

Ma anche libri che parlano del dolore fisico ed emotivo, della rinuncia a qualcosa a cui si tiene e, perché no, anche della morte.

Leggi la storia che viene raccontata in questi libri e verifica che i sentimenti vengano descritti in modo equilibrato e con esempi facili.

Due libri che ti consiglio per raccontare al tuo bimbo le emozioni sono:
Le mie prime storie

Un libro illustrato che raccoglie molte storie che affrontano diverse emozioni:

la rinuncia, la felicità, la paura, l’amicizia, la delusione.

Lo scoiattolo Tito

Un libro che racconta l’amicizia in modo semplice e gioioso.

Superare paure e gestire la rabbia

Il mio bambino, di 4 anni, sta attraversando la “fase del no”.

È capitato anche a te?

Sono normali fasi della crescita dei bambini.

Queste fasi sono dovute alla paura che i bambini possono avere per le novità, i cambiamenti e le trasformazioni del loro corpo che cresce.

Paura e anche rabbia se non riescono ancora a fare tutto quello che vorrebbero.

Cercare allora dei libri che parlino di paura e della fase oppositiva li aiuterà a capire meglio come affrontare la crescita ed il cambiamento.

Ti faccio due esempi di libri che sto leggendo in questo periodo al mio bimbo e che lui apprezza molto… anzi è lui che chiede che gli vengano letti!

Le sei storie scacciapaure 

Sei storie illustrate che parlano delle paure più comuni dei bambini e li aiutano ad affrontarle: i mostri, il dottore, l’acqua alta, perdersi e non trovare più i genitori.

Le sei storie dei si e dei no

Come dice il titolo, sei storie che raccontano la rabbia, l’opposizione e anche l’eccessiva accondiscendenza e aiuteranno il tuo bimbo a capire quali sono i comportamenti giusti e sbagliati

Stimolare il linguaggio

Un indicatore banale ma fondamentale: i libri devono essere scritti in un italiano corretto e contenere anche parole nuove e magari difficili.

Quando incontriamo una parola nuova, infatti, il mio bimbo mi ferma e mi chiede il significato! 

Questo è un ottimo stimolo!

Altri indicatori della qualità di un libro

Illustrazioni

Un libro illustrato con dei bei disegni colorati è molto più bello, non trovi?

Se il tuo bambino può partecipare alla lettura osservando i disegni si sentirà più coinvolto nella storia e la comprenderà meglio

Il bambino chiede di leggere il libro spesso

I bambini sono i giudici migliori.

Se un bambino chiede di leggere spesso un libro è perché quel libro è adatto a lui in quel determinato periodo.

Come ti raccontavo sopra il mio bimbo in piena fase oppositiva chiede sempre di leggere “Le sei storie dei si e dei no”.

Questo libro infatti lo aiuta a capire meglio le sue sensazioni.

Non troppo interattivi, se leggete i libri prima di fare la nanna

I libri con mille finestre e pop up che richiedono molta interazione da parte dei bimbi tengono il loro cervello sveglio e attento… non sono quindi la soluzione migliore come libri per la nanna.

Quando leggere i libri ai bambini?

Mamma ti direi … SEMPRE!

Tutti i momenti sono buoni per leggere i libri ai bambini.

I momenti migliori sono quando il tuo bimbo ha bisogno di rilassarsi, di riposare o di dormire.

Ricorda mamma: 

passare del tempo piacevole e di arricchimento con i bambini è fondamentale 

e leggere un libro abbracciati stretti stretti è sicuramente fra questi!

Il mio bimbo mi chiede di leggere sempre la stessa storia?

È normale!

I bambini più piccoli non tengono sempre alta la soglia dell’attenzione e spesso perdono dei passaggi della storia.

La ripetizione li aiuta quindi a capire meglio il racconto.

I libri che Ulisse, di 4 anni, ama di più

Questi sono i libri che Ulisse chiede di leggere spesso che secondo me sono di ottima qualità:

Acquista su Amazon.it

Un abbraccio
Raffaella

LEGGI ANCHE GLI ALTRI POST

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

SEGUICI ANCHE SU PINTEREST!

VUOI MANDARCI IL TUO RACCONTO DI VIAGGIO?

Scrivici >

AFFILIAZIONI

In questo sito, cliccando sui link che troverai, potrai acquistare su Amazon il prodotto di riferimento. Noi riceveremo una piccola commissione per i tuoi acquisti senza alcun sovrapprezzo per te.

 

Tags:
,
No Comments

Post A Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto